Noi non proponiamo formule magiche per ottenere successo, bensì un vero percorso di crescita, totalmente personalizzato. Solo in questo modo potrai comprendere i tuoi errori imprenditoriali, e scoprire quello che ti fa sentire davvero realizzato.

Cotzate

Seguici su
 

CHI guida gli
IMPRENDITORI SOVVERSIVI?
COME lo fa?
E soprattutto PERCHÉ?

Eccoci. A guidare gli Imprenditori Sovversivi ci siamo noi, Fabrizio Cotza e Maggie Tarallo.
Oltre che soci siamo anche marito e moglie.
Questo doppio ruolo ci ha permesso di capire due cose, vissute sulla nostra pelle:

  1. All’interno delle PMI bisogna lavorare innanzitutto su due fronti, quello organizzativo e quello relazionale.
    Perché se c’è caos o se ci sono conflitti è inutile migliorare le vendite o aumentare il fatturato. Peggioreresti solo le cose.
  2. L’azienda deve essere uno strumento per migliorare la qualità di vita, non il fine ultimo. Altrimenti vieni fagocitato dal lavoro, ed anche se fai i soldi poi distruggi te stesso e i tuoi affetti.

Per questo, dopo aver lavorato per dieci anni assieme in una grande società di formazione e consulenza, nel 2009 abbiamo deciso di creare “Imprenditori Sovversivi”. Un approccio totalmente nuovo, rivolto esclusivamente ai titolari di piccole e medie imprese stanchi di passare tutta la loro vita in azienda.

Molti nostri colleghi ci prendono in giro perché non puntiamo, come tutti gli altri, a riempire le sale con centinaia di persone e a diventare i “Numeri 1” in Italia.
Per fortuna (nostra e vostra) abbiamo superato da anni questa fase, perché ci siamo accorti che colmava il nostro bisogno di approvazione, ma lasciava poco di concreto ai clienti, se non una sbornia motivazionale, che poi finiva dopo qualche settimana.

Ora accettiamo di lavorare al massimo con 50 selezionatissime aziende all’anno, per poterle seguire davvero nell’applicazione di quanto appreso nei nostri percorsi formativi. Perché c’è chi forma, e chi sostanza…

Stabilire un numero massimo di clienti ci ha permesso anche di migliorare la nostra qualità di vita.
Dedichiamo ai clienti mediamente 3 giorni a settimana, 3 settimane al mese, 7 mesi all’anno. Perché l’attuale mercato non premia più il “duro lavoro”, bensì il lavoro intelligente.
Nel tempo in cui non siamo dai clienti possiamo studiare cose nuove, visitare realtà diverse dalle nostre, incontrare persone con competenze specifiche. Tutto questo ci permette di dare sempre il meglio a chi si affida a noi e di portare risultati con minor dispendio di energie (nostre) e di soldi (per i nostri clienti).

La cosa interessante è che questo nostro approccio è applicabile da ogni imprenditore, in qualunque settore ed in qualsiasi zona geografica. Lo potrete verificare voi stessi, leggendo alcune storie sovversive di titolari di aziende che in pochi anni hanno radicalmente cambiato in meglio la loro vita.
Per diventare Imprenditori Sovversivi basta una sola condizione: non avere come modello di riferimento il classico personaggio anni ’90, rampante e spregiudicato, disposto a tutto pur di fare soldi.
Con i nostri percorsi aumenterete gli utili aziendali, ma questo dovrà servire per migliorare la vostra qualità di vita.
Dopotutto che senso avrebbe immolare tutta la propria esistenza solo per apparire più vincenti degli altri?
Ecco perché il nostro motto è “Imprenditori Sovversivi. Oltre il successo”.

Tutto questo lo abbiamo riassunto in una frase. Non è molto fine, ma rende bene l’idea:
Noi Imprenditori Sovversivi non ci adeguiamo ad un mondo di merda per diventare mosche di successo!

Noi non proponiamo formule magiche per ottenere successo, bensì un vero percorso di crescita, totalmente personalizzato.

Solo in questo modo potrai comprendere i tuoi errori imprenditoriali, e scoprire quello che ti fa sentire davvero realizzato.

PROSSIMI INCONTRI degli Imprenditori Sovversivi