Noi non proponiamo formule magiche per ottenere successo, bensì un vero percorso di crescita, totalmente personalizzato. Solo in questo modo potrai comprendere i tuoi errori imprenditoriali, e scoprire quello che ti fa sentire davvero realizzato.

Cotzate

Seguici su

Francesco Giudici – Giudici Car Service

II percorso di Francesco è stato: 
Accademia + Tutoraggio.

 

Nel 2015 incontriamo Francesco nel suo ufficio di Varese. È molto abbattuto e ci dice che gli ultimi anni sono stati all’insegna dello stress e delle preoccupazioni.

Ci dice anche che ormai non ha più tempo per se stesso e per la sua famiglia, perché le sue varie aziende lo costringono a passare tutta la giornata al lavoro. Senza alcuna sosta e senza vacanze.

Si illumina solo quando ci parla della sua grande passione: andare a pesca in Sicilia, a San Vito lo Capo. Purtroppo il lavoro gli permette di andare lì solo una settimana all’anno, e si è rassegnato al fatto che potrà realizzare il suo sogno di rimanerci più spesso solo quando raggiungerà l’età della pensione.

Gli diciamo che abbiamo una buona notiza per lui. Potrà farlo molto prima, a patto che sia disposto a cambiare il suo modo di lavorare e a iniziare il percorso degli Imprenditori Sovversivi.

Con un po’ di sano e giustificato scietticismo accetta.

Questa è la sua testimonianza, due anni dopo:

Fare il percorso Imprenditori Sovversivi mi ha cambiato la vita. Potrebbe sembrare una frase fatta, esagerata, ma è così.

Me l’ha cambiata come imprenditore, perché adesso riesco a vedere la mia azienda al di fuori del vortice quotidiano in cui mi facevo trascinare prima, e quindi riesco a concentrarmi maggiormente sui numeri fondamentali, sui collaboratori, sul marketing, sui clienti importanti e soprattutto sul futuro sempre pieno di novità e opportunità che posso cogliere meglio e prima di altri.

Francesco durante l’ultima edizione dell’Accademia.

Programmando tutto per tempo, e quindi avendo maggiore tempo e la mente più serena, questo cambiamento si è riflesso anche nella vita privata: ora mi prefiggo in modo stabile di stare parecchio tempo con i miei cari, con i miei figli e di vivere esperienze con loro che valgono più di qualsiasi soddisfazione in azienda… e prima non me ne rendevo conto!

Sono quasi imbarazzato a dirlo, ma è la verità. Meglio tardi che mai…

Ora mi prendo più momenti dedicati a me stesso, progettando più ferie con largo anticipo, e godendomi tutto questo con la mia famiglia, alla quale cerco di portare questo mio benessere facendo capire a tutti loro che solo il tempo passato insieme è fondamentale, tutto il resto deve essere di contorno.

Subito dopo aver fatto l’Accademia ho capito che quella era la strada giusta per trovare il mio equilibrio definitivo e diventare sovversivo a tutti gli effetti. E oggi sono convinto che tanti miei colleghi imprenditori siano dei (censura) quando si vantano di lavorare 12 ore al giorno, anche nel week end, e di fare solo 15 gg di ferie l’anno… e pensare che fino ad un paio di anni fa ero un gran (censura) anche io!

Grazie Maggie e Fabrizio che mi avete fatto aprire gli occhi.

Ora incontro tantissimi amici imprenditori in affanno che mi dicono: “Io non ho tempo di fare nulla perchè sono sempre impegnatissimo… ma tu come fai ad andare sempre in vacanza in Sicilia?”.

La risposta è semplice: bisogna diventare Imprenditori Sovversivi!

Nessun commento