Noi non proponiamo formule magiche per ottenere successo, bensì un vero percorso di crescita, totalmente personalizzato. Solo in questo modo potrai comprendere i tuoi errori imprenditoriali, e scoprire quello che ti fa sentire davvero realizzato.

Cotzate

Seguici su

Cotzata #2: Il Manifesto degli Imprenditori Sovversivi.

Dopo tanti anni passati assieme ci siamo accorti che la peculiarità del nostro club è quella di avere in comune determinati valori e atteggiamenti.
Questo non significa essere migliori o peggiori di altri, ma coloro che possiedono tali valori vengono spontaneamente attratti da quello che facciamo, mentre coloro che sono lontani da questo modo di essere tendono ad allontanarsi, come è giusto che sia.Abbiamo riassunto tutto questo in un Manifesto, che guida le nostre scelte di gruppo:
Gli Imprenditori Sovversivi preferiscono ambire alla Realizzazione piuttosto che al semplice Successo.
Per noi la Realizzazione è una condizione di equilibrio emotivo, che non viene alterato dalle normali difficoltà che comporta il dover gestire un’attività imprenditoriale.
È il tempo che ci possiamo prendere per noi e per le nostre famiglie, senza la necessità di passare tutta la vita in azienda.
È la scelta di rimanere coerenti con i nostri valori, anche se questo può comportare la perdita di un business immediato e profittevole.
È il gusto di contribuire al miglioramento della qualità di vita di chi collabora con noi, non solo sul piano economico ma anche e soprattutto sotto l’aspetto della crescita personale continua.
È la ricerca costante di una Consapevolezza che ci renda lucidi e attivi, senza cadere vittime di meccanismi mentali ed emotivi negativi e distruttivi.
È l’allegria spontanea, priva delle forzature “motivazionali”, che nasce dal piacere di stare assieme, di condividere piccoli e grandi sogni e di pensare al futuro con rinnovato ottimismo.
È la libertà di dire di no ai furbi e agli opportunisti, preferendo rimanere in pochi in un gruppo compatto piuttosto che in tanti, ma senza un’identità.

Perché non vogliamo adeguarci ad un mondo di merda, per diventare delle mosche di successo!

Se nel leggere il nostro Manifesto hai riconosciuto tanti dei tuoi valori più profondi, vuol dire che anche tu, di base, hai un’anima Sovversiva 😉
Purtroppo nel mondo attuale bisogna imparare a salvaguardare questo tipo di indole, poiché è spesso preda di avvoltoi e sciacalli, attirati dalla gentilezza o disponibilità altrui.In particolare in ambito professionale, dove spesso i valori sono capovolti e prevale solo chi è più furbo, aggressivo, senza scrupoli.

Ecco perché è nata l’idea di fare un percorso di crescita assieme, in grado di fornire strumenti a coloro che non vogliono combattere con le armi che il mercato o la società attuale impongono, bensì valorizzando aspetti ormai dimenticati, quali la fiducia, la creatività, il rispetto, la collaborazione, la comprensione.

Perché oggi si è capovolto tutto, e chiamiamo Sovversivo ciò che dovremmo solo chiamare buon senso. 

L’inizio del percorso è composto da cinque incontri in Accademia Sovversiva, in cui si affrontano tutte le dinamiche aziendali, uscendo però dagli schemi classici.

Parliamo quindi di:
– Selezione e valorizzazione dei collaboratori.
– Organizzazione e la comunicazione interna.

– Controllo di gestione e pianificazione finanziaria.

– Marketing strategico ed operativo.
– Approccio al mercato ed ai clienti.

E lo facciamo con il nostro stile, molto semplice e diretto, senza fronzoli e paroloni inglesi. Perché vediamo decine di aziende, e stando al loro interno sappiamo bene cosa significa passare dalla teoria alla pratica.
Per questo facciamo passare un mese da un incontro all’altro.
Perché chi partecipa deve avere il tempo di applicare pochi concetti alla volta, senza il rischio di tornare a casa zeppo di informazioni che poi dopo qualche giorno ha rimosso.
Infatti si viene seguiti costantemente e non abbandonato a se stessi dopo il corso, come accade nella maggior parte dei casi.
Chi sta facendo, oppure ha già fatto in passato l’Accademia Sovversiva, ha poi un’altra modalità per esercitarsi.
Questa modalità si chiama “MasterClub”. Ovvero la “palestra” in cui ci si incontra un pomeriggio al mese per allenarsi tutti assieme, in base ad un argomento specifico.
Si creano tavoli di lavoro in cui, concretamente, si applicano le cose imparate in Accademia. Oppure organizziamo simulazioni realistiche per capire come gestire determinate situazioni in azienda, con i collaboratori o con i clienti.
Insomma, zero teoria e tutta pratica.
Poi ogni tanto chiamiamo qualche ospite specializzato in tematiche innovative, per darci nuovi spunti di riflessione o per aprirci finestre su questo mondo in perenne evoluzione.
Diciamo che se l’Accademia è il posto in cui si impara un nuovo modello di gestione aziendale, nel MasterClub ci si ritrova per rafforzare la padronanza di quanto imparato e per evolversi ulteriormente come imprenditori.
Infine c’è la possibilità di essere seguiti direttamente in azienda, per applicare in maniera personalizzata quanto acquisito o per organizzare incontri che coinvolgano tutti i collaboratori, al fine di creare una nuova cultura del lavoro, che permetta a tutti di dare il meglio, grazie ad un vero benessere aziendale.
Questi incontri di tutoraggio vengono programmati in base alle specifiche esigenze dell’imprenditore, quindi necessitano prima di un incontro individuale con me o Maggie.

Nessun commento